Sciopero 23 novembre 2018

Sciopero 23 novembre 2018

Carissimi,

in ottemperanza al rilievo effettuato dalla Commissione di Garanzia Sciopero (vizio di procedura) le seguenti Organizzazioni Sindacali: ANAAO ASSOMED – CIMO – FP CGIL MEDICI E DIRIGENTI SSN – FVM Federazione Veterinari e Medici – FASSID (AIPAC-AUPI-SIMET-SINAFO-SNR) – CISL MEDICI – FESMED – ANPO-ASCOTI-FIALS MEDICI – COORDINAMENTO NAZIONALE DELLE AREE CONTRATTUALI MEDICA VETERINARIA SANITARIA UIL FPL

revocano lo Sciopero Nazionale di 24 ore già proclamato per la giornata del 9 novembre 2018 e contestualmente aderiscono allo sciopero nazionale di 24 ore del giorno 23 novembre 2018 proclamato da AAROI – EMAC in data 9.10.2018

L’agitazione, proclamata per le seguenti motivazioni:

• insufficienza del finanziamento previsto per il FSN 2019, in relazione alla garanzia dei Lea ed agli investimenti nel patrimonio edilizio sanitario e tecnologico;

• mancato incremento delle risorse destinate alla assunzione del personale della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria nel Ssn;

• esiguità delle risorse assegnate al finanziamento dei contratti di lavoro relativamente ai trienni 2016/2018 e 2019/2021;

• ritardi amministrativi nei processi di stabilizzazione del precariato del settore sanitario;

• mancato finanziamento aggiuntivo per i contratti di formazione specialistica

riguarderà solo ed esclusivamente il personale appartenente alla dirigenza medica, veterinaria, sanitaria, tecnica ed amministrativa del SSN.

Cordiali saluti.

Il Segretario Generale
Dott. Biagio Papotto

Articoli correlati